Qualche cenno sull'argomento:

HOUSING SOCIALE FIGINO

Milano – Italia
Committente: Abitare Sociale 1
Anno: 2009

Figino ha un tessuto edificato definito e limitato a conformazioni a corte. Molto significativo è il rapporto del quartiere esistente con il verde, che si insinua tra gli edifici e ne diventa, a tratti, elemento caratterizzante. Il progetto vuole interpretare e ripercorrere questa interazione creando una membrana/infrastruttura intesa come un grande percorso verde, elemento principale dell’intero intervento.
La soluzione adottata ha tenuto conto della connessione pedonale con il borgo esistente, dell’impatto ambientale delle nuove edificazioni e del rapporto tra i volumi e gli spazi aperti. Partendo da una griglia rigida di maglia 10/10m gli edifici sono stati disposti sfalsati sull’asse longitudinale. Così facendo a ciascun alloggio è stata garantita una vista aperta in almeno uno dei due affacci previsti per ogni unità abitativa.
La collocazione all’interno dell’area ha tenuto conto del rapporto con il tessuto esistente ai bordi della stessa. Le altezze dei corpi di fabbrica aumentano laddove la scala dello spazio aperto lo consente, in modo da avere una densità urbana variabile, commisurata e relazionata al luogo.